PASSANTI DAVANTI ALLE VETRINE

La poesia PASSANTI DAVANTI ALLE VETRINE, uno specchio decadente della società moderna…

di

Calogero Mazza
Passanti davanti alle vetrine
di
Calogero Mazza

Passanti pomposi guardano

Attraverso sofisticati fondi di bicchieri spessi

Vetrine di spogli negozi scarni

Nostalgici avanzano sulle banchine

Si fermano

Strombazzando al vento

Fastosi passati ricordi

Per lo più farciti

Da ampollosi vanti

Ed eroiche gesta Münchauseniane

Che nessuno conosce

Manichini mostrano nudi

Il niente che hanno da sventolare

Attecchiscono famelici sbadigli

Sulle tirate bocche

Dei voraci passanti

Presto divoreranno 

Ancora un altro luculliano pasto

Intanto

Un altro cappello etereo potrà

Coprire le loro cervine corna

Il niente

Coprirà oscene nudità

Di mitiche snellezze mutilate

E vite insanamente condotte

Al passo di autoproclamati

Dei della Terra.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...