Zombie odierni

Siamo una società di zombie… ZOMBIE ODIERNI, tutti uguali, tutti intenti a mangiarci fra di noi. La legge del più forte in natura non ci ha mai risparmiati. Ci differenziamo da tutto il resto per le nostre cravatte e le facce fresche di rasoio o di fard. Nelle parole di questa poesia risiede tutto il disgusto verso questo aspetto umano che tanto umano non è…

CALOGERO MAZZA


ZOMBIE ODIERNI

Pieno ne è il mondo
Di questa gente
Codesti immondi e sacrileghi
Impestano l’aere
Con le loro anime ammorbate
Spiriti abietti
Dominano l’indole propria
Ostentano doppi petti firmati
Esibendo falsi volti rasati
Depredando ignari schiavi
Nauseabondi vagano
In ogni dove
In una era buia e macabra
L’odierna
Dura vita la tua intrepido cuore nobile
In mezzo
A tutta questa cloaca miasmante!

Classificazione: 5 su 5.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...